Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

6 novembre 2011

Estorsione, Dell'Utri assolto a Milano "Mobilitò i boss, ma mancano prove"


Estorsione, Dell'Utri assolto a Milano "Mobilitò i boss, ma mancano prove"
Il senatore pdl Marcello Dell'Utri


Marcello Dell'Utri ha "mobilitato due mafiosi del calibro di Vincenzo Virga e Michele Buffa" per "convincere" l'imprenditore Vincenzo Garraffa, ex patron della Pallacanestro Trapani, "a rispettare l'impegno", una restituzione di soldi nell'ambito di una sponsorizzazione, ma non è stata "raggiunta la prova" che la "visita" dei due all'imprenditore fosse "idonea a incutere timore". Lo scrive la Corte d'appello di Milano nel motivare l'assoluzione del senatore pdl e di Virga, accusati di tentata estorsione, "perché il fatto non sussiste".

Dell'Utri e Virga, boss del mandamento di Trapani in carcere per fatti di mafia, erano stati assolti, lo scorso 20 maggio, dalla prima Corte d'appello di Milano. L'assoluzione era arrivata dopo quattro processi, fra primo e secondo grado, e due annullamenti di sentenze da parte della Cassazione. Ora si andrà di nuovo davanti alla Suprema corte, perché la Procura generale di Milano farà appello. E lo farà certamente la parte civile, ovvero l'imprenditore e medico Garraffa, assistito dall'avvocato Giuseppe Culicchia. "Prendo atto della pronuncia di assoluzione - ha affermato Dell'Utri in un comunicato - ma ribadisco di non aver mai avuto alcun rapporto con Virga e Buffa, persone della cui esistenza ho appreso solo dalle carte di questo processo".
SEGUE


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome