Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

13 agosto 2011

DAI! COMPAGNI ED AMICI, IL MOMENTO E' GREVE, TUTTI UNITI ALLA SPICCIOLATA!














Di Giandiego Marigo per AreA
Non capisco, davvero mi sfugge il senso.

In un momento come questo in cui sarebbe importante l'unità, la coesione e la prontezza politica. In cui si dovrebbe capire quanto sia “fondamentale” unificare e lavorare per la creazione di una reale alternativa al dominio univoco e prepotente del PD all'interno dell'area di opposizione in cui sarebbe “vitale” individuare le ragioni di un Area di Progresso e Civiltà che si ponga alla guida di quella parte del paese che “crede” in una reale alternativa politica e culturale...cosa pensano di fare i nostri leader “geniali”.
Quelli con il grande naso pieno zeppo di “fiuto politica”, quelli con la capacità di “leggere” le masse?

Quelli che hanno capito tutto ed hanno imparato ad usare la rete?

Quelli che sanno autocriticarsi e che sono anticasta pechè sono come noi?
Bene i nostri geniali “capipopolo” se ne escono con tre o quattro manifestazioni. Una il primo di ottobre ed altre due o tre fra il 10 e l'11.
Assolutamente geniale...in nettissimo ritardo rispetto alle esigenze, che vorrebbero ora questa mobilitazione e geniale.

Come dimostrare di non avere capito nulla, di essere in ritardo nettissimo e per giunta di alzare anche l a voce a sproposito.
Perchè lo faranno, pretendendo di avere ragione e difendendo ciascuno la propria idea, obbligandoci a prendere posizione in un distinguo demenziale da tifoserie, senza senso ed assolutamente senza costrutto.
La piazza non è vostra, nossignori.

Voi così abili nella retorica del dichiarare ad altri che non hanno diritti di primato rispetto alla guida delle masse popolari, che diritti accampate per dividerle in questa inutile conta?
Che senso ha il farlo pur sapendo che l'AreA di Progresso e Civiltà è un'esigenza inalienabile e senza possibilità di ulteriore rinvio...o forse non lo avete compreso?
Forse pensate, ognuno di voi, di essere l'unico rappresentante “autorizzato” di quest'area, oppure che so di poterla controllare con la vostra retorica e con i vostri portatori d'acqua in rete che vi fanno ola e coorte?
La piazza non è vostra.
Voi siete esattamente quel che chiedete per altri, dei nostri incaricati e noi vi abbiamo incaricati di unire e non di dividere, non vi abbiamo autorizzati alla costruzione di piccole microscopiche ed inutili zone di influenza personale.

Non vi abbiamo mai autorizzati alla coltivazione del vostro orticello, anzi ogni volta nelle piazze vi abbiamo delegato ad allargare , ad unire, a crearli davvero questi presupposti per un'area “vera” alternativa ed esterna al PD...e voi che fate?

Vi svegliate una mattina e ci chedete di contarci...a che pro? Se non a vostro esclusivo ed unico vantaggio, per giocare ancora all'eterno, demenziale ed inutile giochino del io sono più Leader d te?
Vi diffidiamo dal farlo!
La mobilitazione di Ottobre dovrà essere unitaria e proprio voi dovrete trovare il modo che lo sia.

Unitaria e propositiva, di quest'AreA che vi ha incaricati ad esistere e ad operare...chi cazzo sareste voi senza di noi. Noi ci crediamo in quest'AreA, bene fatelo anche voi oppure nulla avrà senso ed ancor meno, voi, ragione di essere.

UNA GRANDE MANIFESTAZIONE UNITARIA DI FONDAZIONE DELLA REALE ALTERNATIVA. PER COLORO CHE NON VOGLIONO IPOTESI CENTRISTE ED INCIUCI. PER CHI CREDE CHE UNA ALTERNATIVA CULTURALE E DI SISTEMA SIA POSSIBILE! AMPIA ED UNITARIA, CHE VEDA UNITI I MOVIMENTI ED I PARTITI CHE CREDONO IN QUESTA POSSIBILITA'. NO AI DISTINGUO DANNOSI! NO AI PERSONALISMI! NO ALLE CONTE SENZA COSTRUTTO!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.

Bookmark and Share 

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome