Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

1 maggio 2011

Allistante - Newsletter di Emergency - n. 16 - 28 aprile 2011

 Io sto con Emergency
Le bombe non proteggono i civili, a Misurata continua il massacro, Emergency è costretta a lasciare il Paese Il governo italiano continua a delinquere contro la Costituzione e sceglie la data del 25 aprile per precipitare il Paese in una nuova spirale di violenza. Le bombe non sono uno strumento per proteggere i civili: infatti non sono servite a proteggere la popolazione di Misurata. La città di Misurata, assediata e bombardata da oltre due mesi, ha vissuto sotto pesantissimi attacchi che hanno raso al suolo quartieri densamente popolati, anche per l'impiego di missili balistici a medio raggio.
Il team di Emergency al lavoro in Libia
Ascolta l'intervista ad Antonio Molinari, logista del team di Emergency in Libia (dalla trasmissione Caterpillar)
Ancora una volta a farne le spese è la popolazione civile. Tra sabato 23 e domenica 24 aprile, sono arrivati all'ospedale Hikmat, dove dal 10 aprile lavorava il team chirurgico di Emergency, duecento feriti e oltre sessanta morti.
Negli ultimi giorni i combattimenti sono arrivati alle porte dell'ospedale. L'ospedale, i suoi pazienti e i medici che li curavano sono diventati un bersaglio della guerra. Per questa ragione lunedì 25 aprile la direzione sanitaria ha dato l'ordine di evacuare: i sette membri del team di Emergency hanno lasciato la Libia.
Misurata dimostra ancora una volta la vera faccia della guerra. I civili e il personale umanitario sono privi di qualunque protezione.
Emergency chiede all'ONU di negoziare un cessate il fuoco e garantire un corridoio umanitario per soccorrere la popolazione civile.
Emergency è comunque fermamente determinata a proseguire il suo intervento a favore della popolazione civile libica e sta lavorando per tornare nel Paese al più presto. Intanto, continua il suo impegno sull'altra sponda del Mediterraneo, in particolare in Puglia e in Sicilia, a favore di chi dalla guerra e dalla povertà è riuscito a fuggire.
Per saperne di più sull'intervento umanitario di Emergency in Libia, visita il nostro sito.

LIBRO
La copertina del libro "Stupidorisiko" Acquistalo on line
Stupidorisiko. Una geografia di guerra: il libro
Dalla collaborazione tra Emergency e Carthusia nasce il libro Stupidorisiko. Una geografia di guerra, ispirato dall'omonimo spettacolo teatrale prodotto da Emergency.

Il racconto di Patrizia Pasqui narra la storia del soldato Mario, una storia che si legge tutto d'un fiato e che fa riflettere sui temi della guerra - grazie a una panoramica che va dalla Grande Guerra e alle guerre in corso oggi -, dei diritti umani e della solidarietà. Il testo è accompagnato da quattro grandi illustrazioni di Paolo Rui, da fotografie d'epoca e box informativi di contenuto storico e ha avuto la supervisione del Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto.
Stupidorisiko è disponibile presso i banchetti dei volontari di Emergency, nelle librerie in tutta Italia e on line su shop.emergency.it. I fondi raccolti dalla vendita del libro sono destinati al Centro chirurgico per vittime di guerra a Lashkar-gah, in Afganistan.
Il volume è stato realizzato anche grazie al contributo della Fondazione Cariplo.
INIZIATIVE IN ITALIA

Gara musicale a favore di Emergency a Roma
Giovedì 5 maggio alle ore 20, alla Locanda Atlantide (via dei Lucani 22B, San Lorenzo, Roma) si terrà la terza edizione del "Matteo Amitrano Tribute", gara musicale a favore di Emergency. Oltre ai 6 gruppi in gara saranno presenti Simone Cristicchi (cantautore), Francesca Fornario (giornalista satirica), Valerio Aprea (attore), Paola Minaccioni (attrice) e altri ospiti. Massimiliano Bruno (attore, sceneggiatore e regista) presenterà la serata.
Il biglietto d'ingresso per la serata è di 10 euro, di cui 7 saranno devoluti al Centro chirurgico di Emergency a Goderich, in Sierra Leone.
Per saperne di più sul Centro di Emergency a Goderich, visita il nostro sito.
L'attore Mario Spallino durante lo spettacolo "Stupidorisiko"
Stupidorisiko e Farmageddon al Teatro della Cooperativa di Milano
Il Teatro della Cooperativa di Milano, che ha dedicato la stagione 2010/2011 a Teresa Sarti Strada, propone dal 9 al 14 maggio i due spettacoli prodotti da Fondazione Emergency.
Stupidorisiko da lunedì 9 a mercoledì 11 maggio, ore 20.45
Farmageddon da giovedì 12 a sabato 14 maggio, ore 20.45
Per informazioni e prenotazioni http://t.contactlab.it/c/2002095/290/8871394/3151.
Per saperne di più sui due spettacoli teatrali, visita il nostro sito.
Altre iniziative in Italia
Per conoscere le altre iniziative di questa settimana nella tua città e sapere dove poter incontrare i volontari di Emergency vai su http://t.contactlab.it/c/2002095/290/8871394/3153

NOTIZIE DAL MONDO
PeaceReporter
Mappa della Libia
Libia, l'ultima notte: il racconto dello staff di Emergency
Antonio Molinari, logista del team di Emergency in Libia, racconta le difficoltà per lasciare Misurata. Il porto bombardato più volte.

Vai all'articolo


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome