Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

16 dicembre 2011

CLAMOROSO: Il governo ammette l'inciucio con B. sulle frequenze



Durante la puntata di ieri di Ballarò, Antonio Di Pietro in pressing sul sottosegretario all'economia Polillo lo costringe ad ammettere che sulle frequenze televisive c'è stato un compromesso in modo che Berlusconi votasse la fiducia al governo Monti. Le frequenze televisive, dalla cui asta entrerebbero nelle casse dello Stato circa 4 miliardi di euro, attualmente vengono invece regalate!

Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome