Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

21 settembre 2011

Regione Lombardia, blitz per aumentare le spese il Consiglio pretende un milione in più

Budget lievitato al Pirellone per campagne in televisione, portaborse, vitalizi e consulenti sulla bandiera lombarda. Il voto è stato poi rinviato fra le proteste.
di ANDREA MONTANARI 
Dopo la promessa di ridurre i costi della politica in Regione, l’ufficio di presidenza del consiglio regionale chiede alla giunta oltre un milione di euro in più per pagare, tra l’altro, consulenze, trasmissioni tv, congressi, seminari e patrocini, nuovi organismi e gestione del parco auto. In gran parte spese già fatte e non previste dal preventivo che è stato approvato dall’aula a luglio. Un assestamento di bilancio di ben 1.182.000 euro che porta i costi totali del Consiglio da 70.050.740 euro a 71.232.740. Il blitz dell’ufficio di presidenza, dove sono rappresentati Pdl, Pd e Lega, ieri era già pronto. Ma è stato temporaneamente bloccato. Solo perché tutti i gruppi, di maggioranza e opposizione, hanno poi chiesto un rinvio di una settimana. Segue


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome