Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

5 agosto 2011

UNA STORIACCIA

di Giandiego Marigo

Come accontare questa storia? Sta diventando una storiaccia, come spesso capita, con calunnie, agguati.
Trappole e nomi falsi, nikename inventati e falsi profili. Una storiaccia appunto! Come quella degenere e anche un poco losca che avviene dalle parti del Popolo Viola. Oggi tocca al No Razzismo Day (quasi 34.000 iscritti) Pagine false, vecchi fondatori che si fanno tirare in mezzo...giovanotti che inneggiano alle Brigate Rosse e pretendono che nessuno li redarguisca. Anzi impongono la loro linea ad attempati spontaneisti
Storie così normali nefandezze della sinistra italiana. L'uso dei profili falsi è una tradizione pessima dei movimenti nati in rete. L'appropriazione di spazi e pagine e l'uso della calunnia anche.

Io però sono stato calunniato a sufficienza nel primo giro, il mio primo allontanamento dalla pagina dopo il Primo Marzo del 2011, in cui mi accusarono di ogni nefandezza e di ogni dietrologia e cattiva intenzione...non ho nessuna voglia di farne un secondo...Perchè dovrei?
Per assistere al tramonto, l'ennesimo, di un'idea? Un'altra volta per vedere andare alla deriva in infiniti scontri e dubbi reciproci di sincerità l'ennesima ottima pensata.

Mentre il corpo si frantuma e tutti urlano il proprio diritto ad azzannarne un pezzo. L'ho già visto troppe volte, non mi diverte più. Troppe volte ha visto la sinistra e le sue iniziative frantumasi e tramontare nel nulla. Da Democrazia Proletaria ai Circoli La Comune, passando da Rifondazione e comprendendo anche il vecchio PCI, per finire ai Movimenti Viola, Giallo, ai Girotondi, sino nella pretesa Società Civile, non dimenticando i Comitati Primo Marzo...sempre la stessa storia. Non enumero le infinite occasioni minori, come testate d'informazione o contenitori di Notizie, dove piccoli patetici golpe hanno estromesso parte dei fondatori, sempre sull'altare della purezza, con la logica dell'Io ho ragione perchè ce l'ho.
Litigi, furti incrociati, cessazione e limitazione dell'agibilità politica, cancellazioni, bannamenti, rivalse, ricerca di visibilità. Dove non addirittura denunce ed avvocati.
Tramonto inesorabile e drammatico dei motivi, del senso...delle idee.
Sull'altare del “Io Ero...!!!” “Io sono arrivato Prima...” “Io ho le prove...” “ Tu hai detto, tu hai fatto...” BASTA!
Non abbiamo fatto abbastanza danni? Quante volte ancora dovremo guastare, rompere, distruggere, frantumare...dividere per essere appagati?
Sono tornato sulla pagina di Facebook del No Razzismo day dopo essermene allontanato proprio per questi motivi e l'ho ritrovata, diversa, ma in fondo uguale.
Alcuni sono usciti ma non hanno trovato di meglio da fare che non colpire ed umiliare ed insultare. Inventandosi la necessità di una lotta dura al razzismo...Mi si spieghi, perchè io non capisco per lamia endemica stupidità, per lotta dura si intende armata?
Si intende lo scontro fisico?

La contrapposizione di piazza, con bottiglie e pietre...cosa si intende? Cosa significa.
Io comunque ho già dato a tutte queste variazioni sul tema...non ho alcuna intenzione di recedere da una scelta “Pacifista” e “Non Violenta”
Personalmente non mi piace il combattimento, casa per casa, non l'ho apprezzato nel Movimento Viola, non mi è piaciuto nei miei anni migliori. Mi ha fatto stare male nei Comitati Primo Marzo, non lo apprezzo qui.
Essendo però motivi e metodologie uguali nel tempo e producendo poi il medesimo risultato che è la frammentazione e l'esplosione di questo o quello strumento, di questo o quel movimento, inizio a pensare che “i guastatori”, i troll, quelli che iniziano con la teoria dell'insulto, che fomentano la frammentazione, la divisione, la violenza, siano alla fine quello che i “provocatori” furono per il Movimento del 77.
Devastato e distrutto, reso alla fine “illegale” proprio da costoro che poi nel tempo si rivelarono essere,nella stragrande maggioranza collaboratori organici del “Sistema”. Quando non addirittura dei Servizi.
Mi dispiace che per fare questo si usino simboli come quello della Federazione della Sinistra e richiami che per me hanno ancora un valore, peccato.
Evidentemente “la vigilanza” è venuta meno, visto che costoro possono permettersi di minare e distruggere presidi del movimento esibendo a volontà questi simboli, anzi rifacendosi ad essi.
Peccato un'altra occasione perduta, ho visto talmente tante volte tutto questo che non ho nemmeno voglia di vomitare o di piangere, non ho più lacrime e non ho nemmeno più vomito.
La ripetizione infinita di questa “Teoria della Frammentazione” su discorsi di pretesa purezza o di originalità. Il confronto serrato su chi detenga il metodo, la verità, il diritto...la primogenitura hanno “Mangiato la mia Vita”...esaurendomi le energie.
Andrò dove si possa “fare”, “costruire”. Dove si premetta la rinuncia allo scontro sulle cazzate. Dove non si cerchi ogni scusa per distruggere , rompere e “precisare”...a furia di precisare siamo rimasti in dieci e questi ultimi si scazzano di continuo. Continuate voi IO NON CI STO!
Non posso e non voglio fare finta che non stia succedendo nulla.
Uomini che ho chiamato amici stanno da un'altra parte. Ed allora dobbiamo capire chi è su Marte. Forse alla fine lo siamo tutti...ormai completamente fuori fase rispetto al nostro pianeta.
Urlando e sbraitando riempiendo di calunnie, insieme ad altri che, sinceramente esito a definire “compagni” , perchè io il pane con loro non lo dividerei, eppure sono là a reclamare investiture e a cercare “meriti” a produrre rivalse.
Riporrò le mie speranze on -line in pagine giovani, dove si cerchi di produrre “novità”, dove esista la volontà di mettersi in gioco. Di compiere davvero questo percorso “spirituale e pratico” che porterà al “cambiamento”
Perchè vedete io sono convinto , davvero che la prossima rivoluzione sarà spirituale, non lo dico soltanto, grondando poi disprezzo, odio e calunnie.
Non mi definisco antirazzista per poi usare frasi di derisisione e sberleffo nei confronti di un invalido, cardiopatico sino ad insinuare che sia pigro e scansafatiche...c'è già la Lega e Tremonti a farlo senza che un finto comunista si metta a scriverlo.La logica stessa di questo scontro mi è estranea.
Mi autocritico ho sbagliato io ad aggregarmi inizialmente con gente così diversa da me...vi accontento sono io ad essere sbagliato...voi avete ragione

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome