Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

24 maggio 2011

PISA: SOTTO LA TORRE A SOSTEGNNO DI PISAPIA


Foto di gruppo in Piazza dei Miracoli con la scritta: “Se abitassi a Milano voterei Giuliano”. Iniziative analoghe anche a Genova, Napoli, Padova e Bolzano

Trentadue caratteri stampati su altrettanti fogli di carta arancione per formare la scritta "Se abitassi a Milano voterei Giuliano". È in questo messaggio che una ventina di cittadini hanno scelto di lanciare ai milanesi chiamati al ballottaggio del 29 e 30 maggio. Alle 15.30 di ieri pomeriggio (23 maggio) un gruppo di persone si sono dati appuntamento sotto il monumento più importante della città per una "simpatica foto ricordo" in sostegno del candidato del centro-sinistra a sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Fra i partecipanti all'iniziativa Alessandro Barbini, ricercatore al Cnr e membro del consiglio direttivo dell'associazione Pisa in bici, che spiega: "Nata dalla proposta di uno dei comitati pro-Pisapia di Milano, questa è un'idea ironica e scherzosa che ci accomuna alle altre quattro città italiane che hanno deciso di aderirvi: Genova, Napoli, Padova e Bolzano". A prendere parte all'iniziativa anche Giovanni Mainetto, ricercatore del Cnr e coordinatore del circolo Uuar (Unione degli atei e degli agnostici razionalisti) di Pisa. "Siamo semplicemente un gruppo di cittadini, perl opiù colleghi del Cnr, indispettiti dal modo di fare politica da parte del Pdl e stanchi degli attacchi e delle assurde promesse avanzate durante la campagna elettorale". Ecco quindi che anche la città di Pisa, seppur da lontano, decide di dare il proprio contributo all'originale campagna elettorale portata avanti nel capoluogo lombardo, dove mentre Pdl e Lega parlano di una Sinistra che trasformerà Milano in una "zingaropoli musulmana sostenuta da Al Qaeda", i Comitati Pro-Pisapia rispondono con gazebo informativi a suon di "abbracci gratis", palloncini arancioni e foto di gruppo sotto i monumenti di svariate città d'Italia.



Bookmark and Share  

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome