Nel paese in cui la libertà d'informazione è dipendente del potere politico ed economico, cerchiamo di tenere attivi i nostri neuroni al pensiero, alla critica, alla distribuzione della libera informazione.

Pagine

12 gennaio 2011

MILANO: ANPI, PRESENTAZIONE LIBRO “Antifascismo e Resistenza a Milano in zona 5”


Il Coordinamento delle Sezioni ANPI di Zona 5 di Milano
(Martiri di Viale Tibaldi,  Stadera e Vigentina)
vi invita alla  presentazione del libro:
“Antifascismo e Resistenza a Milano in zona 5
quinto volume del “Progetto per il Futuro della Memoria”
curato da Flavio Ghiringhelli.

venerdì 14 gennaio 2011
dalle ore 15.00
presso il Circolo ARCI Bellezza
Via Bellezza 16/A Milano

In occasione dell'iniziativa, dalle ore 15.00,  verranno  esposti  alcuni dipinti di Flavio Ghiringhelli, che rimarranno in mostra per tutta la durata della manifestazione
Alle 17.30 sarà presentato il libro con gli interventi di IBIO PAOLUCCI, giornalista e critico, ANTONIO PIZZINATO, Presidente del Comitato Regionale A.N.P.I. della Lombardia e  GIUSEPPE DEIANA, docente, studioso e scrittore
A seguire Simonetta INTERLANDI  canterà alcune canzoni della Resistenza 
La manifestazione  si concluderà con l’aperitivo offerto a tutti i presenti dal Coordinamento delle Sezioni A.N.P.I. di Zona 5.

FLAVIO GHIRINGHELLI (1928 - 2009) nel ricordo di Ibio Paolucci

Ci sono molti modi di ricordare un compagno di vita come Flavio Ghiringhelli, ma innanzi tutto si deve rammentarlo come giovanissimo partigiano, poco più che adolescente, e poi come artista e come grande amico degli animali, specialmente i gatti, che curava amorevolmente e che alimentava quotidianamente.
Così, del resto, l'ho conosciuto nei primi tempi dopo la Liberazione nella redazione genovese dell' Unità: lui come autore di graffianti caricature ed io come cronista.
Anni dopo lo ritrovai a Milano in un 25 aprile del '62, alla testa del corteo con la bandiera dell'A.N.P.I. Lui allora firmava raffinate illustrazioni per i libri di diverse case editrici, assieme a disegni e dipinti molto belli.
Ma sempre in prima fila nelle manifestazioni dell'antifascismo e sempre con la bandiera che sventolava il più in alto possibile per ricordare a tutti quanto quel simbolo era costato di dolore e di sangue per ridare al nostro Paese la libertà.
Nella sua bella casa, con l'amatissima Nuccia, gli garbava spesso dedicare le sue opere alle sue due grandi passioni: la pittura e i gatti, coniugando queste due entità in magnifici quadri, rappresentanti un grande pittore con accanto un felino che o nel colore della pelle o nella maniera di atteggiarsi gli appariva congeniale.
Figlio di un pittore di talento, rigorosamente antifascista, arrestato e poi confinato in un lontano paese del Sud,  Flavio Ghiringhelli, detto “Ghiri” aveva consegnato alla Fondazione Memoria della Deportazione il Diario del padre, ampi stralci del quale sono stati pubblicati nel periodico "Triangolo rosso", da lui presentati. In questa pubblicazione, che raccoglie le foto di tutte le lapidi della zona 5 di Milano, dedicate al sacrificio della vita di tanti partigiani, si esprime al meglio la passione civile di Flavio.
  
La presentazione è  organizzata in collaborazione con il Circolo ARCI Bellezza, l’Istituto Pedagogico della Resistenza e l’Associazione La Conta.


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Nome Cognome